A Venezia il primo museo dedicato a Giacomo Casanova

di Elisabetta Corsi

Da pochi giorni è aperto a Venezia il primo museo al mondo dedicato a Giacomo Casanova, il più celebre seduttore del Settecento. Il museo è stato creato dalla Fondazione Casanova e da Carlo Parodi, produttore di vino ma grande appassionato, per omaggiare questo personaggio che non era solo un seduttore ma anche un grande intellettuale e viaggiatore.

Il museo apre a Palazzo Pesaro Papafava dal nome Casanova Museum e Experience, all’interno del palazzo che si affaccia sul Canale della Misericordia in zona Cannaregio, si può effettuare un percorso interattivo e multimediale, un percorso lungo sei stanze che ripercorre la figura di Casanova e cerca di renderla quanto più possibile attuale e reale. Oltre a poter vedere cimeli storici ed originali, documenti autografi e librari.

Un pezzo importante dell’esposizione è l’architettura tessile di Abs Group, azienda veneta specializzata nella stampa sublimatica su tessuto, che ha reinventato l’utilizzo del materiale e i molteplici usi che consente in ambito allestitivo e museale. Un materiale che ha dato la possibilità di creare gli arredamenti e gli ambienti tipici del Settecento. Accanto alla riproduzione storica trovano spazio però anche ologrammi, istallazioni caleidoscopiche, exhibit interattivi e video proiezioni che permettono al visitatore di immergersi completamente in quell’epoca. Un’esperienza veramente sensoriale in quanto grazie agli occhiali in visione hi tech è possibile calarsi nei panni di Casanova e sentirsi come lui almeno per 45 minuti e vi sembrerà di camminare attraverso le calli veneziane del Settecento.

Un modo per rinsaldare ancora di più il legame di Venezia con il suo illustre concittadino e per far pace con la sua figura non del tutto amata anzi, a volte proprio disprezzata, infatti non vi è nessuna targa a ricordo. Probabilmente sarà solo il primo dei musei a lui dedicati. La fondazione mira a costruirne altri o allestire mostre contemporanee nelle città europee in cui ha vissuto o che semplicemente ha visitato nel corso della sua vita.

Se vi piace la possibilità di fare un viaggio nel tempo e amate la storia e gli intrighi amorosi questo è il museo giusto per voi e vi consiglio di farci un salto se vi trovate nella Serenissima.

Per la visita: Il museo è aperto in Calle de la Racheta nel sestriere di Cannaregio, dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 20. Il prezzo intero di ingresso è di 13 euro, per le eventuali riduzioni e avere maggiori informazioni per raggiungere il museo consultare il sito www.casanovamuseum.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.