Al Parco Unità d’Italia di Carpineto Romano “E… state con noi!”

Quattro appuntamenti, dal 2 agosto al 6 settembre, tra teatro e musica e tradizione e contemporaneità. 

Comunicato – Sono 4 gli appuntamenti che formano E..state con noi la rassegna proposta dal Comune di Carpineto Romano e ATCL circuito multidisciplinare dello spettacolo dal vivo, finanziato dal Mibact e dalla Regione Lazio. Tra teatro e musica, tradizione e contemporaneità 4 appuntamenti per passare in allegria e spensieratezza questa estate 2020, dal 2 agosto al 6 settembre al Parco Unità d’Italia.

Si inizia domenica 2 agosto ore 21.30 con …FINO ALLE STELLE! Scalata In Musica Lungo Lo Stivale di e con Tiziano Caputo e Agnese Fallongo, coordinamento creativo Adriano Evangelisti, regia Raffaele Latagliata spettacolo musicale ambientato negli anni ’50. Tonino, cantastorie siciliano dall’animo poetico, musicista istrionico e affabulatore, convincerà Maria, fanciulla dal temperamento apparentemente mite ancora ignara del suo straordinario talento, a seguirlo in un’impresa a dir poco improbabile: scalare l’intero stivale alla ricerca di fama e gloria per arrivare…FINO ALLE STELLE!

Mercoledì 26 agosto ore 21:30 il concerto BandèBaràn ft Bonifax Marco, fusione tra due stili: il cantautorato di Roberto Berini incontra il Ragamuffin e l’Hip Hop di Bonifax. Da questo incontro ne nasce un concerto con al contrabbasso Alberto Antonucci, al sax Massimiliano Diotallevi, alla batteria Steve Welson, alla chitarra, armonica e voce lo stesso Roberto Berini e Bonifax a completare il tutto. Il live è una miscela esplosiva, non identificabile con un genere in particolare, semmai con qualcosa che li attraversa tutti, dal rockabilly al reggae, passando per delle cover reinterpretate e un cantautorato contaminato, per dar vita a un qualcosa, di originale e fresco, adatto a chi ama la buona musica.

Daniele Timpano è autore e interprete di ECCE ROBOT!, uno spettacolo di Frosini/Timpano in scena sabato 29 agosto ore 21:30 in cui ricostruisce la trama di un vecchio cartone animato giapponese. Ispirato liberamente all’opera di Go Nagai (fra gli altri, Goldrake, Jeeg Robot, Space Robot, Jet Robot, Il Grande Mazinga, Mazinga Z) lo spettacolo ripercorre per frammenti l’immaginario eroico di una generazione cresciuta davanti alla TV. Tra resoconto delle trame dei singoli episodi dei cartoni giapponesi e ricostruzione storica di un’invasione (quella dei serial nipponici nei palinsesti pubblici e privati, ma anche quella della televisione dentro le nostre teste), lo spettacolo è il divertito e autocritico racconto di una generazione che, ignara di vivere negli anni di piombo, cresceva tra robot d’acciaio.

Si chiude in musica domenica 6 settembre ore 21:30 con Sarah Honey & the Cherry Pie, pura energia Rock’n’Roll dove le parole lasciano spazio allo spettacolo. Una band d’impatto, formata da Sarah D’Arienzo, Tyron D’Arienzo, Mike Califano, Mariano Gatta, che interpreta, in maniera personale e virtuosa, le chicche di un repertorio senza tempo, dallo swing al rockabilly. Uno show acrobatico e senza soste tutto da godere e da ballare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.