Al Teatro Abarico “Il Canto del Gallo” che ha sempre delle conseguenze

Il grande dramma che, a volte, tocca la vita di un uomo: la solitudine, la ricerca di contatto e il bisogno di stare al buio. Una presentazione Istituto Teatrale Europeo.

“Il Canto del Gallo”

“Il Canto del Gallo” è un testo inedito di Umberto Bianchi, un’opera prima che ferma lo sguardo sulla spaccato di vita di una famiglia come tante altre, apparentemente felice.

Un uomo di successo, una donna presente e madre premurosa, un ragazzo diligente e diligentemente gay.

Tutti hanno qualcosa da nascondere. Quando all’improvviso si scopriranno le carte in tavola, i protagonisti saranno costretti ad affrontare la verità, quella verità che, messa sotto la luce, pone davanti ad una scelta: far cantare il gallo o meno?

Il canto del gallo, però, ha sempre delle conseguenze. 

Come ci si sente al pensiero di vivere una vita normale e all’improvviso ritrovarsi con un mucchio di mosche in mano? Cosa si fa quando gli equilibri si rompono e ci troviamo a dover affrontare la verità? Chi abbiamo di fronte quando cadono tutte le maschere? Scegliere di vivere alla luce della verità o all’ombra della bugia?

Cinque personaggi, un disegno luci presente, invadente e profondamente vivo, sono gli ingredienti per uno spettacolo che scava dentro allo spettatore mettendolo di fronte al crudele gioco della verità.

In scena Regina Miami, drag queen di fama nazionale. Trucco e parrucco saranno forse la scelta migliore che uomo potesse mai fare!

Il testo è strumento di racconto e drammatizzazione dall’esperienza personale dell’autore, che, grazie a questa storia, a sua volta non reale, eviscera il grande dramma che, a volte, tocca la vita di un uomo: la solitudine, la ricerca di contatto e il bisogno di stare al buio.

Teatro Abarico – Via dei Sabelli 116 Roma
Dal 22 al 24 marzo 2019 ore 21.00
Info e prenotazioni [email protected]  tel. 0698932488
Costo del biglietto 15 € intero – 12 € ridotto 

Precedente Al Teatro Casaletto "L'Amore è Cechov" Successivo Ultimo appuntamento con “La parrucchiera dell’imperatrice”, la vera storia della Principessa Sissi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.