“Arsenic”, nel cortometraggio di Katy Monique Cuomo la cattiveria umana che arriva sul cammino di chi è innocente

di Daniela Merola

Il 21 maggio a Roma presso il cinema Farnese a Campo de’ Fiori alle ore 19:50 verrà presentato al pubblico e alla stampa il cortometraggio “Arsenic” di Katy Monique Cuomo. Il corto è prodotto dalla Blue Eyes Production di Katy Monique Cuomo, l’editing è di Francesco Garrone, la fotografia è di Blasco Giurato.

“Arsenic” è un corto che parla dei pericoli della vita, dei pericoli in cui si può inciampare per chi la vita la vive in pieno, parla dei pericoli a cui si è esposti se si insegue la libertà. E’ un cortometraggio che parla di violenza sessuale che può capitare ad una donna. Un tema importante e ben raccontato dall’artista a tutto tondo katy Monique Cuomo che lo ha scritto e diretto.

“Arsenic” è uno short movie drammatico che dura 12:56 e in questo breve tempo la regista ed attrice, che tra l’altro ha partecipato all’ultimo film di Paolo Sorrentino “Loro” 1 e 2, è riuscita a raccontare uno spirito libero e puro che è la protagonista, una 17enne che scappa di casa per vivere la sua libertà e la sua passione per la vita. Incontra sul suo cammino tanta gente cattiva e approfittatrice, gente priva di scrupoli che metterà a dura prova l’animo soave e sincero della ragazza.

Un evento drammatico però mette a repentaglio la sua gioia di vivere. Ma la purezza interiore di uno spirito libero può sopravvivere a qualsiasi nefandezza umana e può risorgere più forte di prima riprendendo il proprio cammino di libertà.

“Arsenic” è un cortometraggio molto intenso, drammatico, pieno di parole non dette perché bastano le immagini per raccontare in maniera efficace come la cattiveria umana può arrivare sul cammino di chi è innocente.

Il corto è nel catalogo di distribuzione di Premiere Film e sarà presentato ufficialmente a Cannes Film Market 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.