“Bufale”, una serie di truffe in scena al teatro Testaccio di Roma

Il 5 maggio è in scena BUFALE il testo scritto, diretto e interpretato da Marco Trabucchi. Lo spettacolo, che vede in scena lo stesso autore e regista con la partecipazione di Fabio Zito e Arianna Luzi, è in scena  al Teatro Testaccio di Roma.

Una serie di imbroglioni si susseguono in scena, con le proprie storie e bizzarre personalità, creando elaborate truffe per raggirare e confondere il malcapitato di turno. Sono ciarlatani, lestofanti e fanfaroni pronti a tutto pur di spillare e accaparrarsi un po’ di soldi. È l’arte, tipicamente italiana, del travestimento e della simulazione, che diventa stile di vita per chi è costretto ad arrangiarsi per sopravvivere in un momento di crisi economica come questo.  Non una denuncia sociale, bensì uno sguardo allegro, e a tratti grottesco, sugli espedienti, spesso arguti e ingegnosi, messi in atto da chi cerca di tirare avanti, diventando una vera e propria maschera con precise caratteristiche e reiterati stratagemmi. Ma allora, se lo sguardo su questo tema vuole essere spensierato – anche se a volte, nella realtà, può diventare molto più serio -, ci si chiede se la vittima di questi furfanti non sia essa stessa una maschera, quella del credulone di turno, una vittima sacrificale ben riconoscibile dal suo predatore ma anche da tutti gli altri. Oggi le truffe invadono il web e sono chiamate “bufale”; il truffatore crea quindi nuovi escamotage al passo coi tempi, trovandosi di fronte chi, consapevolmente o inconsapevolmente, è sempre pronto ad ascoltare le sue favole e a caderne vittima.

Sabato 5 maggio 2018  Teatro Testaccio, via Romolo Gessi 8, Roma

Biglietto intero 10€ – Biglietto ridotto 8€ – Tessera associativa Teatro Testaccio 2€

Per info e prenotazioni: 065755482

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.