Elia Pazzini, “Vuoto”

In “Vuoto” di Elia Pazzini quello che proviamo stando vicino a persone con il cuore che ricorda un igloo.

Elia Pazzini, "Vuoto"
Elia Pazzini

Comunicato – Fuori il 19 novembre, Vuoto, il nuovo singolo di Elia Pazzini. 

L’atmosfera del brano è da subito torbida e profonda, per aprirsi di colpo nei ritornelli dove emerge con forza. La produzione originale fra l’acustico e l’elettronico, insieme alle intriganti linee vocali, creano un richiamo quasi ipnotico, tipico di chi si perde nei propri pensieri, e trasporta immediatamente l’ascoltatore in un mondo parallelo, senza una chiara dimensione del tempo e dello spazio.

Vuoto parla di quello che proviamo stando vicino a persone con il “cuore che ricorda un igloo”. – spiega l’artista – La sensazione di vedere qualcosa di puro e bellissimo ma allo stesso tempo gelido e difficile da scaldare. In questo scenario subentra poi il tipico dubbio, se questo cuore voglia essere realmente scaldato o se preferisca rimanere freddo, nella sua perfetta solitudine.

Elia Pazzini è un cantautore Riminese, classe 1991. 

Dopo diversi anni di ricerca e sperimentazione musicale fra Londra, New York e San Diego, l’artista crea un suo stile originale di scrittura e di espressione.

Il tratto distintivo sono le linee melodiche chiare ed efficaci abbinate a testi fluidi, romantici e capaci di arrivare dritti al significato. Il messaggio viene veicolato da sonorità che uniscono componenti elettroniche e acustiche, e da un’espressione vocale intima e versatile. 

Il risultato è un’atmosfera moderna e avvolgente tra l’onirico e il concreto, dove l’ascoltatore rimane immediatamente coinvolto.