Firenze, progetto Mysterion: “Un mistero al museo”

Domenica 9 febbraio, il Museo Stefano Bardini di Firenze invita a partecipare a “Un mistero al museo”, iniziativa del progetto Mysterion, a cura dei Musei Civici Fiorentini e MUS.E. e con la collaborazione di Giovani e Musei.

di Eisabetta Corsi

Il progetto nasce dall’idea di provare a vivere il patrimonio fiorentino con occhi diversi, giocando a risolvere enigmi che vedono coinvolti i Musei Civici Fiorentini.

In Un mistero al museo è la scomparsa dell’opera più preziosa del museo a dare il via ad un’indagine sul filo del cronometro, che ha come scena del crimine le sale blu dell’elegante show room Bardini.

È il 1922 quando Stefano Bardini, l’antiquario più in voga di Firenze, muore lasciando alla città la sua sofisticatissima collezione di opere e oggetti d’arte. Scorrendo le voci del suo testamento si scopre che una sola opera manca all’appello, e tante sono le domande che nascono: chi l’ha rubata? ma, soprattutto, dove è stata nascosta?

Un’opportunità per visitare il museo, conoscerne la storia e apprezzarne i capolavori in forma dinamica e partecipata: indizio dopo indizio ci si immergerà nell’atmosfera del collezionismo e del mercato antiquario di fine ottocento, potendo cogliere particolari e dettagli che usualmente passano inosservati.

L’iniziativa proposta in lingua inglese oltre che italiana e accessibile anche ai non udenti, è aperta ai giovani e adulti di ogni età, che potranno scegliere tra quattro diverse fasce orarie (ore 11:30, 12:30, 14:30, 15:30) organizzandosi in piccoli gruppi (minimo 4, massimo 6 partecipanti).

La partecipazione è obbligatoriamente su prenotazione e pagamento del biglietto. L’ingresso è gratuito per i possessori di Card del Fiorentino. Per il gruppo vincitore, in premio, l’accesso gratuito alla Torre di Palazzo Vecchio.

I prezzi sono 7 euro l’intero, 5.50 il ridotto, 2.50 per i residenti mentre 5 euro per i non residenti.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: telefonare allo 0552768224 oppure [email protected] e www.musefirenze.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.