“Giocare è un diritto”, alla Casina di Raffaello due giornate di attività dedicate ai diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

In occasione della “Giornata internazionale per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza” (20 novembre 2019) e della ricorrenza dei 30 anni della “Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia”, la Casina di Raffaello, propone per sabato 23 ottobre e domenica 24 novembre dalle ore 11 alle 19, due giornate gratuite di laboratori, incontri e letture dedicate al tema dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

di Elisabetta Corsi

“Giocare è un diritto”

L’evento è realizzato in collaborazione con il Centro Agroalimentare Roma, Emergency, Fatatrac Editrice con Amnesty International, Federazione Italiana Rugby, Federazione Italiana Taekwondo, Internazionale Kids e Save the Children.

Partendo da sabato 23 novembre il primo laboratorio si chiama Il laboratorio dei diritti a cura di Fatatrac Editrice con Gloria Francella e Amnesty International dalle 11:00 alle 12:00 nella sala laboratorio per un massimo di 25 bambini e bambine dai 5 agli 8 anni. Lo scopo è di costruire un bosco con gli alberi dei diritti, in cui ogni bambino inserirà il suo diritto preferito.

Allo stesso orario anche il laboratorio L’albero incantato a cura di Emergency, in sala teatro e per bambini dai 5 agli 8 anni (max 25 bambini), si tratta di conoscere una fiaba afghana che i piccoli pazienti dell’ospedale di Kabul hanno raccontato al personale di Emergency. Un modo per far conoscere ai più piccoli altre realtà diverse dalle nostre, confrontandosi sui temi della pace e della solidarietà;

Nella sala lettura, Fateci leggere in pace! Filastrocche e favole di Gianni Rodari a cura della Casina di Raffaello, per bambini dai 3 ai 14 anni e in cui si scoprono le opere di Rodari che veicolano il messaggio di pace, uguaglianza e fratellanza.

Dalle 12:00 alle 13:00 vi sono due laboratori: Il primo Cresciamo con i diritti a cura della Casina di Raffaello per bambini dai 3 ai 14 anni. Ognuno sceglierà un gioco da rappresentare su un pezzo di cartone colorato e una volta uniti si andrà a formare una grande istallazione ricca di giochi con cui tutti i bambini hanno diritto a divertirsi; il secondo si chiama Medicine per la pace a cura di Emergency, in cui i ragazzi dovranno trovare sette medicine per porre rimedio alla guerra.

Dalle 14:00 alle 15:00 e dalle 15:00 alle 16:00 ci sarà la possibilità di partecipare al laboratorio I diritti dei bambini e degli adolescenti. Un’attività interattiva per conoscere la convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”, a cura di Save The Children. La prima sezione per bambini e bambine dai 5 ai 7 anni mentre la successiva per i bambini dagli 8 ai 10 anni. Lo scopo di questo laboratorio è far scoprire ai ragazzi i diritti della Convenzione ONU giocando con delle carte illustrate raffiguranti i 42 articoli della Convenzione. Il gioco dei diritti è contenuto all’interno di “Riskit”, un gioco ideato da Save The Children per promuovere i diritti dei bambini e degli adolescenti e al contempo conoscere i rischi del territorio.

Un altra attività promossa da Save The Children sarà In viaggio con i diritti sempre in due parti, la prima parte in cui verrà realizzato un gioco con le carte dei diritti mentre la seconda porterà ogni bambino a creare la sua carta dei diritti attraverso un disegno e a scrivere un pensiero sui diritti ai quali si è ispirato. (dalle 14:00 alle 15:00  e dalle 15:00  alle 16:00, per bambini dai 6 agli 8 anni).

Dalle 16:30 alle 17:30 e dalle 17:30 alle 18:30, nel primo turno per bambini dai 3 ai 6 anni mentre nel secondo turno per bambini dai 7 ai 14 anni, vi sarà il laboratorio Piccoli chef crescono…creare per non sprecare! a cura del Centro Agroalimentare  di Roma. I bambini insieme allo chef Francesco Strippoli, impareranno a conoscere i prodotti di stagione e le loro importanti proprietà. Ovviamente vi sarà una prova culinaria in cui farciranno una gustosa focaccia!

Agli stessi orari anche Lezioni di prova di Taekwondo con la Federazione Italiana Taekwondo con l’istruttore Andrea Preziosi, il primo gruppo per bambini dai 3 ai 6 anni, mentre il secondo per bambini dai 7 ai 14 anni.

Un interessante attività di formazione per i genitori dal nome Non voltarti dall’altra parte a cura di Emergency in cui potranno scoprire, in modalità immersiva come è il lavoro negli ospedali di Emergency in Afghanistan (dalle 11: alle 12:30).

Nella giornata sarà possibile anche effettuare delle attività all’aria aperta, su Piazza di Siena con le lezioni di prova di Rugby dalle 11 alle 13 e dalle 14 alle 16 per bambini dai 3 ai 14 anni, in collaborazione con Federazione Italiana Rugby.

Per quanto riguarda, la giornata di domenica 24 novembre 2019, vi sono due laboratori da segnalare in particolare: Caccia ai diritti in collaborazione con Amnesty International e a cura di Fatatrac Editrice, per bambini dai 6 ai 14 anni. Si tratta di una caccia al tesoro partendo dal libro “I bambini nascono per essere felici” attraverso rebus, quiz, giochi di logica e frasi misteriose, ci si divertirà e scoprirà insieme l’importanza dei diritti sia nel conoscerli che nel rispettarli. (dalle 11:00 alle 12:00 in sala laboratorio).

Dalle 15:00 alle 16:00, in sala teatro per bambini dai 3 ai 14 anni vi sarà il laboratorio Redazione in ludoteca in collaborazione con Internazionale Kids, si andrà alla scoperta dei giornali di tutto il mondo.

Le attività di entrambe le giornate sono intese per un massimo di 25 bambini ognuna, sono a ingresso libero ma con prenotazione. Per prenotare: telefonare allo 060608 (tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00).

Per maggiori informazioni e aggiornamenti sul programma: www.casinadiraffaello.it oppure su Facebook Casina di Raffaello-Ludoteca di Villa Borghese oppure Instagram @casinadiraffaello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.