H. T. Classical presenta “La Messa Da Requiem di Mozart”

Le offerte ricevute saranno devolute a sostegno del progetto “Una casa della musica per Amatrice” e altri progetti volti alla ricostruzione delle realtà distrutte dal sisma.

Un concerto per ricordare le vittime dei territori del sisma e per commemorare i tristi eventi che hanno scosso l’intera penisola. Esattamente dieci anni dopo il disastroso terremoto che ha messo in ginocchio la città dell’Aquila e i suoi dintorni, H. T. Classical mette in scena presso la Basilica del Sacro Cuore Immacolato di Maria, La Messa da Requiem del grande Wolfgang Amadeus Mozart. Sabato 6 aprile, dunque, saliranno su questo palcoscenico ad eseguire questa importante opera l’Orchestra Filarmonica Città di Roma, coordinata dal direttore e concertatore M° Lorenzo Porzio, e il Coro Accademia Vocale Romana diretto dal Maestro del Corro M° Lorenzo Macrì. Un’orchestra ed un ensemble vocale d’eccezione e dalla grande esperienza che saranno accompagnati da solisti di grande livello quali il soprano Sabrina Cortese, il contralto Irene Molinari, il tenore Antonio Sapio ed infine il basso Alessio Quaresima Escobar. Le offerte ricevute saranno devolute a sostegno delle necessità di alcune scuole di musica situate nei territori colpiti dal terremoto.

Come noto, La Messa da Requiem in Re minore K 626 è stata l’ultima opera creata dal genio di Wolfgang Amadeus Mozart. Una composizione rimasta incompiuta, come tutti sanno, per la prematura morte del suo autore avvenuta il 5 dicembre del 1791 quando era poco più che trentacinquenne. L’opera ha generato e continua a generare intorno a sé anche adesso un alone di mistero legato alla controversa morte di Mozart che ancora oggi divide i pareri di storici e musicologi. L’autore, infatti, morì il giorno dopo aver scritto le prime battute della celebre Lacrimosa, parte che in seguito verrà terminata dall’allievo e amico Franz Xaver Süssmayr. Secondo quanto raccontato da Stendhal, nei suoi celebri scritti, poco prima della morte di Mozart un committente anonimo bussò alla porta del compositore a notte inoltrata. Questo strano personaggio, vestito secondo le descrizioni con un mantello scuro e con indosso una maschera di carnevale, chiese a Mozart di comporre in quattro settimane, sotto compesno di 50 ducati, una messa da requiem. L’autore non riuscì a terminare l’opera nel tempo pattuito e lo strano committente si ripresentò con altri 50 ducati raddoppiando il tempo a disposizione. L’autore accettò ma morì di lì a poco lasciando questo capolavoro incompiuto.

Basilica del Sacro Cuore Immacolato di Maria – Piazza Euclide, 00197 Roma RM
Inizio concerto ore 21:00
Ingresso ad offerta minima consigliata di Euro 10,00 (Per prenotare il posto cliccare su https://www.paypal.me/hospitaltrade inviare l’importo relativo al numero di ingressi richiesti e presentare al concerto la ricevuta stampata).
[email protected] – Giovanni Del Monte +39335311328
Le offerte ricevute saranno devolute a sostegno del progetto “Una casa della musica per Amatrice” e altri progetti volti alla ricostruzione delle realtà distrutte dal sisma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.