“I nervi di Antigone. Non proprio una tragedia”, una commedia dolente o un dramma divertente

“Si può dire che il monologo diventa al fine una commedia dolente o un dramma divertente.”

“I nervi di Antigone. Non proprio una tragedia”

Un’attrice un tantino squinternata entra in scena e inizia a raccontare la dolorosa storia di Antigone e della sua famiglia, ma il buio della sala fa riaffiorare in lei paure mai allontanate, presenze vere o presunte le riportano alla mente ricordi sbiaditi,  rancori mai sopiti. Il dramma e la febbre dell’Antigone di ieri  si mischiano alle paure della protagonista di oggi.

Come si fa a smettere di avere paura? si chiede la nostra titubante attrice e, ripercorrendo i parallelismi continui tra la propria vita e quella di Antigone, fra incertezze e buffe considerazioni, lazzi comici e drammatici allo stesso tempo,  riuscirà  con stupore, a raccontare la storia della sfortunata fanciulla. Le due Antigoni, attrice e personaggio, si mescolano così per riflettere con ironia sull’emotività umana.

Teatro Trastevere – Via Jacopa de’Settesoli 3, 00153 Roma
Dal 15 al 17  febbraio, venerdì e sabato ore 21:00, domenica ore 17:30
Prevista tessera associativa
contatti: 065814004 – [email protected] – www.teatrotrastevere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.