Lamezia Terme, Piccioni (Lamezia Insieme): stagione estiva alle porte, commissari intervengano prima possibile sui due lungomari

Riceviamo e pubblichiamo la nota dell’ex consigliere comunale di Lamezia Terme Rosario Piccioni – Alle porte della stagione estiva, anche quest’anno ci troviamo a dover constatare la situazione di totale abbandono della zona mare della nostra città. Si ripresentano, a pochi giorni dall’inizio del mese maggio, gli stessi problemi che denunciavamo un anno fa: dalle difficoltà a raggiungere il lungomare Falcone – Borsellino a causa della stradina d’accesso dissestata alla situazione del lungomare di Ginepri da tre anni ormai completato e abbandonato a se stesso.

Nei mesi scorsi, nell’incontro avuto con i commissari insieme al movimento Lamezia Insieme, avevamo chiesto una particolare attenzione su quella zona della nostra città, frequentata tutto l’anno da tantissimi concittadini amanti dello sport, punto strategico per il rilancio turistico della nostra costa. Vorrei sottolineare in particolare, per quanto riguarda la zona della Marinella, l’ottimo lavoro svolto da parte dell’associazione Libertas Atletica Lamezia che, oltre a una cura diligente della pineta, ha coinvolto tante persone con le sue attività unendo lo sport all’educazione ambientale e al rispetto dell’area. Il grande assente purtroppo è il Comune. In questi mesi non è stato fatto nulla e rischiamo ancora una volta di arrivare ai primi weekend della “bella stagione” con i problemi e i disagi di sempre per i cittadini.

Sollecito i commissari straordinari ad intervenire tempestivamente perché tanto la zona Marinella – Cafarone, tanto la zona di Ginepri si presentino ai cittadini e ai turisti nelle prossime settimane e nei prossimi mesi in condizioni adeguate, degne dei litorali di una delle più grandi città calabresi.

Nessuno si aspetta ovviamente miracoli o di recuperare in tempi strettissimi ritardi di anni. Ma alcuni interventi essenziali non possono essere rimandati. Penso in primo luogo alle passerelle e ai servizi per l’accesso alle spiagge delle persone con disabilità, attivati negli anni scorsi. Cosa hanno intenzione di fare i commissari per la prossima stagione estiva? E’ una questione per noi prioritaria, una questione di civiltà. Penso poi alle condizioni impresentabili della strada per arrivare al lungomare Falcone-Borsellino lato Marinella, che costringono chi oggi vuole andare a fare una passeggiata sul lungomare o andare in spiaggia, a provare l’esperienza delle montagne russe, a causa del manto stradale disastrato, tra polvere e buche. La pensilina del lungomare Falcone – Borsellino che da due anni attende di essere riparata, così come la ruggine che sta divorando l’anfiteatro. Per non parlare di quel “gioiellino” architettonico del lungomare di Ginepri, da tre anni trascurato e senza alcuna prospettiva. E’ fondamentale da parte del Comune e della Lamezia Multiservizi una pulizia costante dell’area, a cominciare dallo svuotamento quotidiano dei cassonetti della spazzatura in prossimità della spiaggia.

Da quanto ci risulta, nulla è stato fatto neppure sul fronte della programmazione di eventi ed iniziative da realizzare sui due lungomari nella prossima estate, nonostante nell’incontro di alcuni mesi fa avessimo sollecitato la commissione straordinaria ad interloquire con le tantissime associazioni culturali lametine, vero grande patrimonio della nostra città.

Ci sono ritardi e anche gravi, ma non irrecuperabili. Mi rivolgo ancora una volta, con spirito costruttivo, alla commissione perché per l’avvio della stagione estiva si intervenga sulle criticità dei due lungomari e si creino condizioni favorevoli per i nostri cittadini e per i turisti che nei prossimi mesi verranno sul nostro litorale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.