Lift , online il videoclip di “Tutto è possibile” (VIDEO)

Un chiaro messaggio di speranza, ovviamente concepito in un momento in cui tutto quello che sta succedendo intorno a noi era inimmaginabile. Online il videoclip di “Tutto è Possibile” della band Lift.

Lift

Comunicato – “Tutto è Possibile” è un brano estratto dall’album Il Primo Album in Italiano dei Lift. Dopo il video de Il Profumo d’Estate e quello di Lo dice Freud (È solo un Incubo) con il quale è stato inaugurato il canale ufficiale VEVO su Youtube, la band horse-pop altotiberina ha deciso di confezionare una nuova videoclip mettendo insieme alcune delle più belle immagini a disposizione, soprattutto relative alle più importanti esibizioni live del recente passato. Saranno infatti proprio gli spettacoli dal vivo, così come li conoscevamo, che mancheranno alla musica nella prossima estate, praticamente in tutto il mondo. I palchi allestiti, le piazze gremite di spettatori, l’allegria, le emozioni e l’energia della musica dal vivo, con la loro assenza, contribuiranno a rendere ancora più difficile quella che viene ormai comunemente definita “la ripartenza”. Si cerca allora un po’ di emozioni nei ricordi con l’aspettativa di vivere ancora certi momenti.


L’iniziativa #TimeChallenge promossa da DistrArte festival ha quindi innescato la scintilla che ha spinto i Lift alla realizzazione di questo ultimo video.

Il brano collegato è un chiaro messaggio di speranza, ovviamente concepito in un momento in cui tutto quello che sta succedendo intorno a noi era inimmaginabile, ma calzante nel ritmo e ricco di quell’energia necessaria a spingere le tre parole del titolo: Tutto è Possibile!

Il pezzo è stato prodotto in collaborazione con Qhuaxapelo Music Lab e Federico Valeri.

Il video è stato realizzato direttamente dalla band utilizzando il materiale gentilmente fornito da fotografi professionisti ed occasionali. Hanno quindi contribuito Alessio Di BuòStefano Guerrini, Paolo Giulietti, Michele Gregori, Luca Pacciarini e Cristina Cardone.

Nel video anche immagini con i due batteristi più importanti della storia della band: Marco Bindella e Francesco Cecconi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.