“Lotta al turismo sessuale con minori”, conferenza istituzionale a Palermo

di Daniela Merola

“Lotta al turismo sessuale minorile”, una conferenza istituzionale presso la Chiesa San Mattia ai Crociferi a Palermo il giorno 3 luglio 2017. La conferenza è organizzata da “Mete Onlus”, presieduta da Giorgia Butera con ECPAT Italia e EBNT. Questa conferenza vedrà la partecipazione delle Istituzioni e delle autorità del territorio, dei vertici della GESAP ( gestione aeroporti di Palermo), del presidente e dei consiglieri di EBNT, del segretario generale di ECPAT Italia, di vari rappresentanti di SL&A turismo e territorio, la Vice Dirigente della Squadra mobile che si occupa di abusi su donne e bambini e la responsabile dell’Osservatorio Giuridico Italiano. L’argomento del turismo sessuale con minori è di assoluta priorità e necessita di attenzione continua. L’incontro sarà anche l’occasione per inserire all’interno de “La Carta del Passeggero” in tutti gli aeroporti i riferimenti della legge 269/98 per contrastare il turismo sessuale minorile e per diffondere sempre negli aeroporti italiani il poster “Stop Sexual Tourism”. La conferenza ha ricevuto il patrocinio della Presidenza del Senato della Repubblica italiana. I dati di indagine dicono che l’attenzione mondiale negli ultimi anni su questo terribile fenomeno del turismo sessuale con minori è diminuita. L’Italia si pone all’avanguardia sul tema, essendo tra i pochi paesi dell’UE ad avere strumenti legislativi specifici per contrastare concretamente tale fenomeno. Si deve perciò intensificare l’opera di monitoraggio riguardo la filiera che poi porta i tour operator ad entrare nel campo del turismo sessuale e proporlo ai clienti. Questa conferenza appunto vuole ribadire e riconfermare l’attenzione che l’Italia ha verso questo problema e partire con una nuova azione di comunicazione nei confronti degli operatori turistici italiani affinché ricevano una DEM con un target profilato di potenziali turisti sessuali e quindi poi agire di conseguenza. Una campagna di sensibilizzazione che poi proseguirà nei prossimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.