Milano, al Museo della Scienza sarà possibile immergersi nella storia del telescopio spaziale Hubble

Al Museo della Scienza di Milano con l’aiuto di un animatore scientifico, sarà possibile immergersi nella storia del telescopio spaziale Hubble, realizzato dalla NASA.

di Elisabetta Corsi

A partire dal weekend del 22-23 febbraio e per i tre weekend fino al 14-15 marzo, il Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia di Milano propone al pubblico la nuova attività della VR Zone Space Mission VR realizzata in collaborazione con Sony Interactive Entertainment Italia e con VR Immersive Education come content partner in cui, con l’aiuto di un animatore scientifico, sarà possibile immergersi nella storia del telescopio spaziale Hubble, realizzato dalla NASA.

In occasione dei 30 anni dal suo primo lancio, grazie al visore PlayStation VR e alla realtà virtuale, si potrà prendere parte in prima persona alla sue missioni più importanti ed entrare così nella storia di uno dei più grandi telescopi spaziali mai costruiti e che ha cambiato la nostra comprensione dell’universo. Il visitatore avrà infatti la possibilità di unirsi all’equipaggio della navetta spaziale Shuttle Discovery, ricostruita nei minimi dettagli, e sarà tra coloro che, come accaduto il 25 aprile 1990, metteranno Hubble in orbita attorno alla Terra. E per i più coraggiosi, l’avventura continua con l’impegnativa attività extraveicolare della missione di servizio STS-61 avvenuta nel dicembre 1993.

Space Mission VR fa parte del programma di attività che il Museo organizza per promuovere la conoscenza e la sperimentazione della realtà virtuale immersiva e in generale dei temi del digitale. A partire dal febbraio 2018 la VR è diventata infatti parte integrante e permanente dell’offerta culturale del museo con un calendario di attività per il pubblico (VR ZONE) con Playstation VR e mediate da animatori scientifici in partnership con Sony Interactive Entertainment Italia. Il programma, fortemente interattivo e immersivo che prevede un percorso narrativo tra virtuale e reale grazie anche alla presenza fisica di oggetti unici, storici e contemporanei, in mostra nelle sale, è ispirato ai temi del museo: dalle esplorazioni di cielo e mare alla conquista dello Spazio fino alla sperimentazione delle tecniche pittoriche di Leonardo da Vinci.

L’attività dura 45 minuti ed è aperta ai ragazzi dai 12 anni in su. Il costo è di 5 euro più il prezzo del biglietto del Museo.

La prenotazione è obbligatoria online su museoscienza.vivaticket.com mentre gli accompagnatori (massimo 2 per persona) non devono prenotare l’attività e pagano solo il biglietto d’ingresso al Museo.

Per maggiori informazioni: www.museoscienza.org.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.