PolPastrello, “Simone” è il nuovo singolo accompagnato dallo static video

Il nuovo singolo caldeggia a carpire l’amore, principio fondamentale e costituente delle nostre esistenze, spesso plasmato o travisato per opportunismo e possessività non considerandolo nella sua forma universale.

PolPastrello

Comunicato – È uscito il 22 novembre il singolo e lo static video di “Simone”, nuovo inedito di PolPastrello.
Con questo nuovo brano il cantautore veneto vuole educatamente presentarsi al mondo. “Simone” introduce una persona che, nonostante le critiche perenni della società, vuole dimostrare che ognuno possiede una propria realtà che a sua volta ne comprende molteplici.

PolPastrello tuttavia non canta solo a se stesso ma anche a chi, come lui, sente una particolare necessità di esternare le proprie complessità inspiegabili a parole.

Il nuovo singolo caldeggia a carpire l’amore, principio fondamentale e costituente delle nostre esistenze, spesso plasmato o travisato per opportunismo e possessività non considerandolo nella sua forma universale.

Le sonorità electro-rock assumono una forma decisa e potente per scolpire nella mente di chi ascolta parole che provengono dal cuore dell’artista.

Un dettaglio particolare è la struttura della canzone, che non segue uno schema commerciale e che stravolge le regole dell’intenzione musicale del ritornello.

PolPastrello, alias Simone Pastrello, è nato a Mestre in provincia di Venezia.
Cresce con la curiosità per la musica cominciando a comporre i suoi primi brani a 12 anni dopo aver scoperto i Beatles; da qui di sviluppa la sua ossessione per la ricerca del suono e per l’eclettismo.
Dopo anni di esperienza live con molte band, nel 2018 nasce il suo progetto da solista, pubblicando i singoli “Non ho Tempo di Cantare”, “Il Colore della Felicità” e la fortunatissima “15-6”.
Collabora inoltre con vari artisti nel ruolo di autore, compositore o voce, come nel caso di “Imperfetto” di Skyline Overdrive.
Il 22 novembre 2019 è uscito l’ultimissimo singolo “Simone”.

“Simone” su Spotify, Apple Music

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.