Presentata a Milano la nuova collezione Isaia tra ironia e innovazione

di Daniela Merola

È stata presentata ieri a Milano durante la “Fashion Week” la collezione FW 2018/19 del famoso brand napoletano di moda maschile Isaia. La nuova collezione è dedicata al paese dei sarti Casalnuovo, piccolo paese in provincia di Napoli, e sede di una eccellenza sartoriale famosa nel mondo. Casalnuovo ha una storia di sartoria molto antica e risalente ai primi del Novecento quando molti abitanti del paese iniziarono a dedicarsi alla sartoria maschile. Da allora non si sono più fermati e la manifattura sartoriale è diventata una eccellenza nel mondo ieri come oggi. L’eccellenza degli artigiani rende Casalnuovo un posto produttivo importante e di altissima qualità. A questa eccellenza artigiana il brand Isaia, con a capo Gianluca Isaia, rende omaggio con questa nuova collezione, la “Casalnuovo collection” e con una campagna pubblicitaria che ha un forte significato sociale. Nei piccoli centri italiani ci sono realtà ed eccellenze ineguagliabili nel mondo e quindi prima di esportare le proprie fabbriche è meglio guardare prima all’Italia. La filosofia del brand Isaia, sempre all’avanguardia, è guardare all’innovazione con coraggio e fantasia. La stessa presentazione che è stata fatta a Milano ha avuto un impatto a sorpresa sul pubblico e gli addetti ai lavori, ha mostrato come da tessuti come il tartan scozzese, l’irish tweed con colori a mosaico, il cashsilk, sotto le mani sapienti di eccelsi sarti e sarte, si possono trasformare in vere opere d’arte di grande gusto. I colori vinaccia, ruggine, grigio, corallo fanno della “Casalnnuovo collection” 2018/19 un fiore all’occhiello di grande innovazione e stile per un uomo che vive il suo tempo a 360°. In questo contesto è stato presentato anche un messaggio di “Proudly Napulitano”, come lo ha chiamato Gianluca Isaia, un orgoglio napoletano che quando colpisce è sempre incisivo. L’alter ego di Isaia si chiama “corallino” ed è una mascotte che fa dell’ironia la sua arma per esprimersi. Così è stata presentata una limited edition di magliette bianche per uomo che hanno davanti le becere frasi dei cori razzisti che si sentono negli stadi contro Napoli e i suoi abitanti, frasi come “Napoletani colerosi”, oppure “Vesuvio lavali col fuoco” e simili. Sul retro la scritta che dice tutto e che inchioda i dementi “A mamma de scieme è sempre incinta”. Accanto alle frasi davanti fotografie in bianco e nero di vedute napoletane del fotografo Paolo Zerbini. Una trovata geniale per disarmare e distruggere l’ignoranza bieca di un certo popolo italico sottolineata dall’ironia corrosiva del brand Isaia. D’altronde si sa, una risata li seppellirà.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.