“Storie di Giuseppe, principe dei sogni”, gli arazzi di Palazzo Vecchio

Le visite guidate per ammirare i preziosi arazzi dedicati alle Storie di Giuseppe, principe dei sogni, esposti all’interno del percorso museale di Palazzo Vecchio, nella Sala del Duecento, sono proseguite anche oggi pomeriggio.

di Elisabetta Corsi

I venti arazzi medicei sono esposti a rotazione,  quattro alla volta, secondo la loro collocazione originale, nella Sala del Duecento. Questa serie di panni monumentali costituisce una delle più alte testimonianze della manifattura tessile e dell’arte rinascimentale.

Vennero commissionati da Cosimo I de Medici tra il 1545 e il 1553 a due dei maggiori arazzieri fiamminghi, Jan Rost e Nicolas Karcher, sulla base di cartoni disegnati da Agnolo Bronzino, Jacopo Pontormo e Francesco Salviati.

Il ciclo si articola in venti scene, ognuna dedicata a uno specifico episodio della storia del patriarca. La scelta del tema ha un chiaro riferimento allegorico, tracciando un parallelismo tra la vita del patriarca Giuseppe e le vicende politiche di Cosimo e, più complessivamente, della famiglia Medici.

Per informazion: [email protected] oppure www.musefirenze.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.