Telefonia, UNC: “Non convince la permuta degli iPhone Apple”

L’Unione Nazionale Consumatori ha depositato una segnalazione all’Autorità Antitrust sulla trasparenza della promozione “Give Back” offerta da Apple in collaborazione con Brightstar.

Roma, 12 febbraio 2019. Comunicato UNC – “Promozione ‘Give Back’ di Apple: secondo la pubblicità sarebbe possibile permutare il proprio iPhone per riceverne uno nuovo, ma le cose non stanno proprio così!”, dichiara Massimiliano Dona, Presidente dell’Unione Nazionale Consumatori in merito alla segnalazione depositata presso l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato sulla promozione “Give Back” di Apple.

Sarebbero diversi i limiti, le restrizioni e le condizioni dell’offerta omessi dalla pubblicità. Ad esempio, dal sito dell’Azienda californiana, si apprenderebbe che non si tratta di un credito utilizzabile per l’acquisto di un nuovo iPhone, ma del riconoscimento di un buono sconto di cui non è peraltro noto il regolamento di funzionamento. Come se ciò non bastasse, Apple si riserverebbe anche il diritto di rifiutare la permuta “per qualsiasi motivo”, senza aver l’obbligo di giustificare tale scelta.

In aggiunta, non sembra chiaro il coinvolgimento del partner Brightstar, con il risultato di costringere il consumatore a studiare due diversi siti online.

“La realtà sembrerebbe diversa da come viene raccontata dalla pubblicità: diversi consumatori se ne sarebbero accorti e ci stanno chiedendo un intervento. Aspettiamo che l’Autorità si pronunci in merito”, conclude l’avv. Dona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.